STUDIO LEGALE BARBACCI

troviamo insieme una soluzione ai vostri problemi...

PREVENIAMO IL CONTENZIOSO

scopri di più

Cosa Facciamo

Da oltre 80 anni tuteliamo le ragioni di imprese, privati ed enti, privilegiando sempre, fin quando sia possibile, la soluzione amichevole della controversia

Chi Siamo

Attualmente l'organico dello Studio è formato dagli avvocati Guglielmo Barbacci, Riccardo Ricci e Maela Demontis, ciascuno competente in diversi settori del diritto civile

Dove Siamo

Il nostro Studio è situato nel centro storico di Viterbo, in Via Tommaso Carletti 39

Dove Lavoriamo

Prestiamo assistenza diretta presso gli Uffici Gudiziari del Circondario dei Tribunali di Viterbo, Civitavecchia e Roma, oltre che in tutta Italia avvalendoci della collaborazione di colleghi fiduciari "in loco"

organigramma

Visualizza le pagine personali degli avvocati dello Studio.

dove siamo

Visualizza dove e' ubicato lo Studio e calcola il percorso.

contact form/consulenze online

Scopri come ottenere una consulenza online.

Consulenza Stragiudiziale

Rivolgersi ad un avvocato non equivale necessariamente a dover sostenere i costi e i tempi di una causa; nella maggior parte dei casi, invece, rivolgersi preventivamente ad un legale per un consiglio o un semplice suggerimento significa prevenire errori che in futuro potrebbero rivelarsi non più emendabili e quindi irreparabili

Negoziazione Assistita

Forse non tutti sanno che il legislatore ha di recente introdotto questo nuovo istituto per favorire la conciliazione preventiva delle controversie tramite l'assistenza degli avvocati, portando così il contenzioso fuori delle aule dei tribunali e riducendo costi e tempi dell'accesso alla giustizia; la procedura di negoziazione è stata peraltro resa obbligatoria per le azioni riguardanti il risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti e per le domande di pagamento a qualsiasi titolo di somme, purché non eccedenti 50.000 euro e non assoggettate alla disciplina della c.d. “mediazione obbligatoria"; di particolare rilievo la possibilità di stipulare accordi di negoziazione anche in tema di separazione e divorzio

Mediazione obbligatoria e facoltativa

La mediazione è un istituto di comprovata efficacia, rapido e dai costi contenuti, in vigore ormai da tempo ed originato dalla volontà del legislatore di deflazionare il contenzioso ordinario; come per la negoziazione assistita, questa procedura gode anche di particolari incentivi fiscali e per alcune rilevanti materie (quali ad esempio diritti reali, condominio, divisioni, locazione, affitto d'azienda, responsabilità medica e sanitaria) è obbligatoria, e il suo mancato esperimento costituisce motivo di improcedibilità dell'azione giudiziaria

Contenzioso

Appare ormai chiaro che il ricorso alle tanto temute forme ordinarie di tutela del diritto ha assunto un ruolo residuale, costituendo un'ultima "ratio" di cui avvalersi solo quando tutti gli altri strumenti predisposti dal legislatore per definire amichevolmente le controversie ed evitare il contenzioso giudiziario si sono rivelati vani. Sentitevi liberi di contattarci e di chiederci tutti i chiarimenti che riterrete opportuni

Consulenze online

Per richiedere una consulenza legale al nostro Studio recati nella sezione contact form, assicurati di aver letto e compreso la nostra privacy policy e compila tutti i campi richiesti, indicando le tue generalità, i tuoi recapiti e la questione che intendi sottoporci. A seconda della complessità del caso, sarai ricontattato telefonicamente o a mezzo posta elettronica nel piu' breve tempo possibile.

Link utili

Privacy policy

La realizzazione di questo sito è curata dall’Avv. Guglielmo Barbacci, Via T. Carletti n. 39, Viterbo, p. IVA 01276460563; il trattamento dei dati personali comuni, sensibili e giudiziari in esso eventualmente contenuti e/o acquisiti dallo Studio è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, come previsto dall’art. 13 del D.Lgs. n° 196/2003. Leggi anche la nostra privacy policy, visibile mediante link in tutte le pagine del sito ai sensi dell'art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003, integrato dalle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookies pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell'8 maggio 2014.